Barriere antirumore

Le barriere antirumore, quali pareti o schermature, sono progettate per creare un'ombra acustica bloccando il passaggio libero delle onde sonore. L'abbassamento del livello sonoro in questa zona d'ombra dietro la barriera dipende dalla frequenza. Ad alte frequenza, l'effetto della barriera è chiaro, se in basse frequenze (lunghezza d'onda lunga) invece l'effetto dell'ombra è ridotto.

L'ubicazione della barriera antirumore deve essere decisa con fermezza. Per funzionare al meglio, la barriera deve far viaggiare il suono il più lontano possibile dalla traiettoria diretta e cambiare direzione con la massima angolazione. Il miglior effetto di una schermatura si ottiene se viene posizionata vicino alla sorgente del rumore. A metà strada fra queste due è la posizione peggiore. L'attenuazione di una schermatura è principalmente determinata dall'altezza della schermatura, H, e la larghezza rispetto alle dimensioni della sorgente del rumore (come da figura).

Barriere acustiche


Le schermature all'interno degli edifici devono sempre essere combinate con un tetto fonoassorbente per evitare la riflessione. Di solito, l'effetto di una schermatura all'interno di un edificio è circa 5–10 dBA. L'indice di attenuazione acustica della schermatura deve essere di circa 20 –25 dBA.

 

Barriere acustiche