Salute e sicurezza

Salute e sicurezza

 

Le caratteristiche di comfort e sicurezza trovano riscontro in due requisiti di base del regolamento UE sui prodotti da costruzione (CPR), Igiene, salute e ambiente, documento interpretativo 3, e Sicurezza nell'impiego, documento interpretativo 4.

Nelle zone climatiche fredde e temperate, le persone trascorrono il 90% circa del tempo in luoghi chiusi. Dal punto di vista della salute, pertanto, la qualità dell'aria all'interno degli edifici è persino più importante dell'aria che si respira all'aperto. Un clima interno salubre riduce il numero delle malattie, combatte i sintomi della cosiddetta sindrome da "sick building", oltre a migliorare comfort e produttività. Una buona qualità dell'aria domestica è pertanto uno degli obiettivi più importanti dell'opera di progettazione e di costruzione. L'esperienza pratica dimostra tuttavia che gli occupanti sono spesso insoddisfatti, lamentando soprattutto problemi di salute e comfort.

La qualità del clima interno è influenzata in egual misura da fattori quali riscaldamento, ventilazione e aria condizionata, ingegneria edile, qualità dei lavori di costruzione, materiali impiegati, nonché dalla gestione e manutenzione dell'edificio. Per effetto di questa molteplicità di fattori, è importante tanto per i proprietari quanto per i progettisti specificare le prestazioni dell'edificio e del processo di costruzione in modo tale che l'industria possa essere in grado di dimostrare, attraverso procedure accettate, che i fabbricati soddisfano i criteri di rendimento pattuiti.

La lana di roccia PAROC è sicura

È possibile utilizzare e manipolare i prodotti in lana di roccia PAROC in condizioni di piena sicurezza, senza pericoli per la salute. Per garantire la sicurezza del prodotto, il gruppo Paroc realizza unicamente fibra di lana di roccia ad alta biosolubilità non classificabile come cancerogeno per l'uomo.
  • Il marchio EUCEB (European Certification Board) per i prodotti in lana minerale apposto sui nostri materiali attesta che la fibra in lana di roccia PAROC soddisfa i requisiti della direttiva della Commissione.
  • Paroc ha inoltre ottenuto il marchio di qualità RAL, che certifica che i nostri prodotti in lana di roccia non contengono sostanze cancerogene, mutagene o tossiche per la riproduzione, in conformità alla norma tecnica tedesca TRGS 905.
EUCEB   RAL

 

La lana di roccia PAROC produce un livello di emissioni estremamente basso

I prodotti in lana di roccia PAROC rispondono al più severo requisito (M1) del sistema volontario vigente in Finlandia in materia di emissioni dei materiali da costruzione. Ufficialmente riconosciuti come prodotti a basse emissioni, i nostri isolanti in lana di roccia vengono sottoposti ad appositi test fin dal 1995, quando il sistema volontario è stato messo a punto in Finlandia dalla Finnish Society of Indoor Air Quality and Climate. I clienti riconoscono i prodotti a bassa emissione PAROC tramite l'etichetta M1.

I prodotti certificati sono rubricati nel sito Web RTS: http://www.rts.fi/emission_classification_of_building_materials.htm

 

M1


La lana di roccia PAROC non contiene sostanze pericolose

I prodotti PAROC in lana di roccia sono conformi ai requisiti REACH e CEI (classificazione, etichettatura e imballaggio di sostanze e miscele) dell’Agenzia chimica europea, il che significa che non contengono nessuna delle sostanze estremamente problematiche inserite nell’elenco di sostanze “candidate”.
Il fascicolo tecnico incluso nella registrazione REACH contiene una relazione sulla sicurezza chimica con informazioni utili sulle proprietà e la classificazione. La fibra di lana di roccia PAROC è una fibra di lana minerale a cui si applica la "nota Q", non valutata come pericolosa né classificata come irritante.

I prodotti in lana di roccia PAROC non contengono nessuna delle sostanze pericolose menzionate nella direttiva RoHS.

I prodotti in lana di roccia PAROC non contengono nessuna delle sostanze pericolose menzionate nella direttiva RoHS (sulla restrizione dell'uso di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche). Ciò significa che i prodotti PAROC possono essere utilizzati anche nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche.

La lana di roccia PAROC è un materiale sicuro da manipolare

Quando si manipola la lana di roccia a mani nude, le fibre possono causare prurito e irritazione alla pelle. Il danno subito dalla pelle non è tuttavia paragonabile a quello causato dai prodotti chimici irritanti e il prurito scompare generalmente in breve tempo. In particolare, il prurito è causato dalla ruvidità delle fibre di lana di roccia che graffiano la superficie cutanea. Per la posa in opera della lana minerale consigliamo di indossare abiti da lavoro non attillati e guanti. Le emissioni di polveri devono essere tenute quanto più possibile sotto controllo.

Abbiamo sottoscritto un accordo volontario per la dimostrazione delle modalità di manipolazione del prodotto sugli imballaggi con testi e pittogrammi concordati tra tutti i membri dell'Associazione europea dei produttori di materiali isolanti.


Per informazioni più dettagliate >>

Collegamento al documento integrale (pdf)

Per le schede di sicurezza si rimanda alle pagine del sito Web Paroc.