Durata

Il documento di orientamento F della UE relativo al regolamento sui prodotti da costruzione (CPR) definisce la durata come segue: “La durata di un prodotto corrisponde alla sua capacità di mantenere le prestazioni richieste per un periodo dato o a lungo termine sotto l'azione di condizioni prevedibili. Sottoposto a normale manutenzione il prodotto deve consentire, utilizzato in opere idoneamente progettate ed eseguite, di soddisfare i requisiti fondamentali dei lavori per un periodo economicamente ragionevole”. 

La durata dipende quindi dall'utilizzo previsto per il prodotto e dalle relative condizioni di servizio. La valutazione della durata può riferirsi al prodotto nella sua interezza oppure alle caratteristiche del rendimento, nella misura in cui queste rivestano un ruolo importante a fronte dei requisiti di base dei lavori da soddisfare. In ogni caso, il presupposto fondamentale è che le prestazioni del prodotto si mantengano per tutta la vita utile a un livello accettabile rispetto al rendimento iniziale.

Obsolescenza

Il termine obsolescenza indica il lento mutamento delle proprietà che si verifica a lungo termine con il passare del tempo. La contemporanea azione di un elevato contenuto di umidità e dell'alta temperatura può incidere sulle proprietà meccaniche della lana minerale. In condizioni estreme come queste può quindi essere visibile e misurabile il conseguente scadimento delle caratteristiche relative alla resistenza.

Stabilità dimensionale a fronte di carichi, temperatura e umidità

 

Con il termine stabilità dimensionale si indica quando il materiale mantiene nel tempo le dimensioni e lo spessore originali. Questa proprietà viene testata in conformità alla norma EN 1604 (prova: 48 h a 23° C, umidità del 90%; cambiamento max. ammesso 1%).

La stabilità dimensionale è importante affinché la struttura isolata funzioni a lungo in modo adeguato. I requisiti vengono indicati per la stabilità dimensionale a temperatura costante (EN 1604) oppure per la stabilità con cicli di umidità e temperatura (EN 1603). Nei casi delle strutture sottoposte a carichi è anche importante scegliere prodotti isolanti con una buona stabilità dello spessore sul lungo periodo (EN 1606).

Le modifiche alle dimensioni dei materiali sono provocate dai rispettivi coefficienti di espansione termica, che equivalgono al tasso di contrazione o di espansione quando i materiali vengono raffreddati o riscaldati. In pratica, tutti i materiali presentano un coefficiente di espansione che dipende dalla propria composizione chimica.

La lana di roccia è un materiale inorganico capace di mantenere forma e dimensioni in qualsiasi condizione.


Resistenza ad alcalinità e sostanze chimiche

I prodotti isolanti devono possedere caratteristiche che li rendono compatibili con gli altri prodotti presenti nella struttura. Devono essere resistenti all'alcalinità se sono a contatto con il cemento, e a tutte le sostanze chimiche utilizzate per l'impermeabilizzazione, l'incollatura, ecc.

La resistenza alle sostanze alcaline è una proprietà molto importante per i materiali isolanti utilizzati nelle applicazioni in cui uno strato di intonaco sottile è stato applicato direttamente sulla superficie dell'isolamento.

  • La lana di roccia è un materiale molto resistente alle sostanze alcaline

Radiazioni UV durante l'installazione

Durante il processo di costruzione i prodotti isolanti sono esposti a raggi ultravioletti. Un caso esemplare è quello dell'ETICS, in cui la facciata dell'edificio viene prima isolata lasciando esposta la superficie di isolamento. L'intonaco viene applicato successivamente dopo un lasso di tempo dato. Occorre quindi che il materiale isolante resista all'esposizione UV senza scadimenti.

Nella tabella seguente sono indicati i metodi di verifica standard della durata.


Proprietà Metodo di verifica standard Isolamento con lana minerale Isolamento insufflato in loco 
Stabilità dimensionale a temperatura costante
   x  
Stabilità dimensionale sottoposto a temperatura e umidità
   x  
Stabilità dello spessore sul lungo periodo
     
Resistenza chimica
   x  x
Radiazioni UV
   x  
Durata dei pannelli sandwich
EN 14509
DUR 1
DUR 2
 x