Incendio

Incendio 

A causa della crescente richiesta di efficienza energetica degli edifici e degli impianti, l'isolamento è destinato ad avere un ruolo sempre più importante. La presenza di spessi strati di materiali isolanti combustibili può aumentare in misura significativa il carico di incendio di un edificio; per questo la scelta del materiale isolante influirà in modo importante sulla sicurezza antincendio complessiva dell'edificio.


La lana di roccia PAROC è incombustibile

  • I prodotti in lana di roccia PAROC sono costituito da roccia naturale (96-98 %), e durante il processo di fabbricazione viene aggiunta solo una piccola quantità di agente legante (~2-4 %). I componenti principali sono solitamente un buon indicatore delle proprietà antincendio di un materiale. La lana di roccia non brucia perché è costituita da materiali inorganici. 

  • La lana di roccia PAROC presenta una combinazione unica di ottime proprietà termiche, fonoassorbenti e antincendio. La lana di roccia è utilizzata per applicazioni in cui è necessario rispettare requisiti di isolamento estremamente severi da diversi punti di vista, come nel caso della cantieristica e degli impianti nucleari.

La lana di roccia PAROC è conforme ai requisiti previsti per la classe antincendio europea più elevata, ossia l'euroclasse A1

L'autoaccensione è l'accensione spontanea di fumi o gas ad alta temperatura, che può portare all'espansione incontrollabile di un incendio. In caso di autoaccensione, la mortalità può aumentare anche del 300 %, e un piccolo incendio può trasformarsi in un disastro di grandi proporzioni.

Il sistema di classificazione europeo suddivide i materiali in euroclassi, da A1 a F, in base alla loro reazione in caso di incendio. La classificazione è basata sulle proprietà del materiale quando questo viene a contatto col fuoco, e tiene conto di fattori quali la dissipazione di energia e la produzione di fumo e di gocce ardenti. Utilizzando il sistema di classificazione, è possibile definire il contributo del materiale alla diffusione dell'incendio e del fumo, oltre all'eventuale tendenza a favorire l'autoaccensione. I materiali e prodotti incombustibili (A1 e A2) non possono causare un'autoaccensione. I prodotti in lana di roccia PAROC senza rivestimento superficiale rientrano nell'euroclasse A1, mentre i prodotti con un rivestimento superficiale in foglio di alluminio o in tessuto di vibra di vetro rientrano nell'euroclasse A1 o A2-s1, d0 (EN ISO 13501-1); ciò significa che non contribuiscono ad alimentare l'incendio. I pannelli a sandwich PAROC rientrano nell'euroclasse A2-s1, d0. Prima e dopo il fuoco 

Immagine: Lana di vetro prima e dopo un incendio a una temperatura di 750 °C (EN ISO 1182). 

Per l'insonorizzazione e per le applicazioni in cui ad esempio i prodotti sono esposti agli effetti del fuoco, è necessario rispettare i requisiti antincendio previsti in materia di autoaccensione, diffusione delle fiamme, produzione di fumo e gocce ardenti. I prodotti PAROC rispettano i requisiti più severi previsti per i rivestimenti superficiali; ciò significa che possono essere utilizzati in tutte le parti di un edificio, compresi i corridoi e le aree tecniche.

 

La lana di roccia PAROC mantiene le sue proprietà anche a 1.000⁰C

La resistenza al fuoco indica fino a che punto un materiale è in grado di impedire la diffusione di un incendio in corso da un locale a un altro.

La lana di roccia PAROC ha una temperatura di fusione eccezionalmente elevata, pari a circa 1.000 ⁰C; ciò significa che è in grado di proteggere le strutture per lungo tempo. Grazie all'elevata temperatura di fusione, la lana di roccia PAROC è ideale per le applicazioni in cui è necessaria una resistenza al fuoco. Ad esempio:

  • La resistenza di una struttura di acciaio sotto carico diminuisce a una temperatura di circa 450-550 °C, a seconda della qualità dell'acciaio. Utilizzando la protezione PAROC l'acciaio può resistere a un incendio anche per quattro ore. 

  • Una paratia tagliafuoco fatta di pannelli PAROC può salvare delle vite, scongiurare danni alla proprietà e salvaguardare l'ambiente in caso di incendio. Gli elementi strutturali protetti da pannelli PAROC sono in grado di rispettare i requisiti di resistenza al fuoco per un periodo che può arrivare a quattro ore per le pareti e a un'ora per i soffitti. 

  • Le pareti interni devono impedire la diffusione di un incendio da un'unità all'altra. Le proprietà antincendio delle pareti interne possono essere migliorate in misura significativa inglobando nella struttura la lana di roccia PAROC. 

  • Per evitare la diffusione dell'incendio attraverso le paratie tagliafuoco, gli elementi passanti degli impianti (come le condotte e le tubazioni) devono essere progettati in modo da non compromettere la resistenza al fuoco delle strutture di separazione. L'isolamento deve impedire il trasferimento di calore dal lato caldo a quello freddo. Se l'impianto e gli elementi passanti.